SPONSOR
Le spese di pubblicità e di sponsorizzazione sostenute da un’impresa per i servizi ad essa prestati da una associazione sportiva dilettantistica sono integralmente deducibili dal reddito d’impresa fino ad un importo annuo complessivamente non superiore a 200 euro.
Statistiche

Guarda le nostre statistiche!

Passano anche a Pesaro, travolgendo gli Angels, i Titans Romagna che alla decima di campionato sotto una pioggia torrenziale non lasciano scampo rifilando ai padroni di casa 39 punti subendone solo 8.
Primo quarto di gioco devastante per gli Angeli che in rapida successione subiscono 3 mete dei Titans più che mai scatenati con il proprio attacco. Ottimo lavoro della linea offensiva che su un campo pesante ha aperto varchi importanti per i propri mediani che li hanno sfruttati in ogni occasione. 2 touch-down di Bartolini ed uno di Masi portano i Titans sul 18 a 0 nei giro di pochissimi minuti.
I padroni di casa non riescono a reagire. Anche perché la difesa romagnola bracca il loro regista in ogni occasione. Si cambia campo per il secondo quarto di gioco e la musica non cambia. Altra meta di Masi e questa volta anche Spada iscrive il proprio nome fra i marcatori con una trasformazione da 2 punti. Morale all’intervallo di metà gara, Titans Romagna 26 Angels 0.
Mentre il diluvio continua alla ripresa del gioco qualche indecisione difensiva dei romagnoli permette ai pesaresi di rialzare la testa. Complici alcuni falli, qualche giocata ben riuscita degli avversari, alla difesa Titans non riesce di bloccare efficacemente i tentativi dei locali che all’inizio dell’ultimo quarto di gioco vanno in meta e trasformano da 2 punti.
Gli 8 punti rigenerano Pesaro.
Una gara dominata in maniera evidente dei Titans sembra riaprirsi per gli Angels.
Ed invece sono ancora i romagnoli a chiudere il discorso. Ancora Masi in meta ed infine una soluzione personale del quarterback Fiordoro (trasformata da 1 con il calcio di Spada) riportano avanti sul 39 a 8 il punteggio e chiudono la gara.
Altri punti importantissimi, altra vittoria fondamentale per continuare a credere nei playoff.
La classifica vede sempre solitari i Guelfi Firenze (che i Titans affronteranno il 29 maggio a Forlì)
ed i Lions Bergamo con però hanno ancora da giocare solo 2 gare contro le 3 rimaste ai romagnoli per finire la stagione regolare.
Certo un torneo pieno di pause anche lunghe (a volte 2 o 3 settimane) di trasferte anche pesanti, leggi Napoli, non aiuta a mantenere alta la concentrazione ma sconfitta di Bergamo a parte, fino ad oggi la formazione allenata da coach Sclafani ha messo in mostra un attacco prolifico nel quale segnano tantissimi giocatori, ed una difesa che sa essere dura da affrontare per tutti.
La combinazione di questi 2 fattori è per i Titans Romagna vitale.
La classifica ed i calcoli matematici li “condannano” a vincere tutte e 3 le prossime gare.
In poche parole il finale di stagione ed i playoff sono ancora tutti nelle loro mani.
Un passo alla volta ed il prossimo è quello che li vedrà affrontare domenica 22 maggio al Campo Casadei di S. Martino in Strada i Muli Trieste con inizio alle ore 16.
Classifica alla 10a giornata
SERIE A2 – 2011 Girone Centro
Guelfi Firenze 14
Lions Bergamo 10
Titans Romagna 8
Redskins Verona 8
Mastini Verona 4

Giovanni Zauli
UFFICIO STAMPA TITANS ROMAGNA

I Commenti sono chiusi

NEWS

I Titans Romagna ed i loro tifosi troveranno articoli su:
La Voce di Romagna
Corriere di Romagna
news e comunicati sui siti:
Romagna Sport
Touchdown.it
Titans.it
Comunicati, classifiche, commenti su
Radio Bruno, radio ufficiale dei Titans Romagna.